Mercoledì 24 Luglio 2024

17 – Nella morte e risurrezione di Gesù il futuro dell’Uomo. Gli auguri del Consulente CSI
17 Aprile 2014 | presidente

Carissimi amici del CSI, vi giungano attraverso questo mio scritto i sinceri auguri di Pasqua.

Veramente l’aria che si respira e l’atmosfera gioiosa ci parlano di festa ma  noi non dobbiamo farci coinvolgere dalla ferrea legge del mercato che coinvolge e assoggetta tutto a fini di lucro.

Dobbiamo celebrare la Pasqua come evento essenzialmente religioso e cristiano che fa rivivere la risurrezione di Cristo centro luminoso della nostra fede. “Se Cristo non fosse risorto vana sarebbe la nostra fede“, ce lo dice la Parola di Dio. Noi celebriamo nella Pasqua la risurrezione di Cristo che allarga l’orizzonte della nostra fede, che la morte non è la fine di tutto, ma la certezza della vita che continua in Cristo Risorto. Sentiamo profondamente l’esigenza, nel buio della cultura di morte che caratterizza questo nostro tempo, che intristisce la nostra vita e alimenta la criminalità, mentre soffriamo l’incubo della catastrofe e viviamo la paura che il terrorismo barbaro e omicida che semina distruzione e morte tra la gente inerme e incolpevole, possa colpire anche noi. La Pasqua che stiamo per celebrare ci offre la certezza che non siamo abbandonati da Dio. Dobbiamo credere che la Resurrezione di Gesù è l’inizio sfolgorante di un’inversione di marcia della storia che l’uomo nuovo può realizzare; ed anche noi del CSI, non possiamo non farci folgorare da questo impegno che è nel servizio educativo spassionato, che offriamo anzittutto al Signore, attarverso lo sport.

La forza della resurrezione è in ognuno di noi. Per noi cristiani, che crediamo nell’associazionismo vivo del CSI, vivere la vita del Cristo che ha vinto la morte, è l’impegno che ci dà diritto alla festa ed alla gioia, ogni giorno. Nella morte e risurrezione di Gesù è il futuro dell’uomo e del mondo.

A noi tutti l’invito a vivere la Pasqua come autentico momento di rinnovamento spirituale, che possa ancor più esprimersi nella goia di offrire al Signore il nostro impegno concreto nel territorio, nei nostri oratori, nei nostri campi di gioco, nel CSI tutto.

Auguri di Buona Pasqua

Don Stefano Presti – Consulente Ecclesiastico del CSI
presti


Share on Facebook Share on Facebook